#NARRAMERICA

Le connessioni urbane di New York

© Daria Piccotti

Per la puntata di oggi voliamo a New York e ci incamminiamo lungo la maestosa navata del ponte di Brooklyn, abitato da un viavai continuo di umanità.

Le torri gotiche dichiarano senza falsa modestia l’imponenza del progetto di John Roebling, proseguito poi dal figlio Washington e dalla nuora Emily Warren, che lo ha inaugurato nel 1883.

Ciò che ha davvero rapito la mia attenzione sono però i possenti cavi d’acciaio che si intrecciano e si distendono per tutto il ponte, formando un tessuto solidissimo.

Quest’intreccio ingegneristico unisce visivamente e fisicamente l’isola di Manhattan a Brooklyn, due città ancora distinte all’epoca di costruzione del ponte e che furono unificate anche dal punto di vista amministrativo nel 1898.

Passeggiare sul ponte ti fa sentire la connessione, ti immerge nella peculiarità di una città che mette insieme anime urbane diverse pur mantenendone la singola specificità.

È capitato anche a voi di imbattervi in architetture “parlanti”?

Articoli correlati

error: Content is protected !!