#NARRAMERICA

L’arte della natura allo Shakespeare Garden di San Francisco

© Daria Piccotti

Esplorando i vasti spazi del Golden Gate Park a San Francisco siamo riusciti a scovare un angolo di quiete in cui la natura incontra la creatività e ne diventa materia, lo Shakespeare Garden.

A lato di un sentiero secondario appare all’improvviso un maestoso cancello in ferro battuto, la cui iscrizione dorata rivela la soglia di un gioiello dal sapore letterario.

Un elegante vialetto in pietra si fa strada in un giardino fiorito e ricco di verde, animato dal suono leggero della natura.

Tra gli alberi si adagiano panche in legno e sedili in pietra, piccoli angoli in cui abbandonare i pensieri e immergersi nel momento presente.

L’atmosfera intima e profonda di questo luogo richiama ogni giorno artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Abbiamo potuto ammirare l’atto creativo dei pittori paesaggisti che, scegliendo questo giardino come soggetto, danno vita a mondi in miniatura mescolando colori e anima.

Da ognuno di loro nasce un paesaggio diverso, nonostante osservino il medesimo luogo.

Lo sguardo abbraccia i colori e le forme, li mescola con le emozioni e insieme alla creatività accompagna la mano dell’artista sulla tela.

Così, per un battito di ciglia, abbiamo attraversato un istante di poesia.

E voi avete incontrato da qualche parte pittori come questi?

Articoli correlati

error: Content is protected !!