#NARRAMERICA

L’anfiteatro di roccia allo Yosemite National Park

L’anfiteatro di roccia allo Yosemite National Park
© Daria Piccotti

Il mio ricordo dello Yosemite National Park è un grandioso anfiteatro di roccia che si apre alla vista dal Glacier Point, uno dei punti panoramici del parco.

Il parco,  dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1984, è formato da un’area naturalistica protetta nella zona orientale della California e si estende per oltre 3000 km² nella Yosemite Valley.

Le pareti di roccia che la delimitano si ergono in verticale attorno alla valle, le cui pendici nascono dall’erosione dei ghiacciai del fiume Merced e dal lento sgretolarsi di antichi blocchi di granito.

In questo teatro naturale vanno in scena le famose Yosemite Falls, cascate d’acqua che raggiungono i 730 metri di altezza prima di tuffarsi a volo d’angelo fino ai piedi della valle.

Queste signore liquide sono le vere celebrità del posto, coordinate da un commediografo d’eccezione, il possente “El Capitan”, che domina la valle nella sua scultorea presenza granitica.

Durante il tour del parco ci siamo fermati al Glacier Point per godere dello spettacolo impagabile offerto dalla natura, accompagnato dal profumo degli alberi umidi e dal canto corale delle acque in corsa sulla roccia.

Avete mai ascoltato la voce dell’acqua?

Articoli correlati

error: Content is protected !!